Letterati d’Olivetti

24 e 25 settembre 2005

Castello di Belgioioso – Pavia
Ricchezze d’Autore dall’Archivio Storico Olivetti di Ivrea

Una singolare esposizione nell’ambito della manifestazione
Parole nel tempo – Editori in mostra

Ivrea e Olivetti possano vantare un’esperienza singolare. Dagli anni quaranta in poi, la presenza di personalità della cultura, e in particolare letterati, fu originale e significativa, forse unica nel contesto industriale italiano, caratterizzando, in un modo che oggi può apparire leggendario, un complesso rapporto tra cultura ed impresa.

Un’epoca da studiare prima che da celebrare in forme nostalgiche. Ma proprio per dare valore e per tentare di accorgersi della ricchezza culturale, e letteraria in particolare, espressa a suo tempo ad Ivrea e nella Olivetti, l’Associazione Archivio Storico Olivetti propone una mostra che offre una selezione significativa di collaborazioni letterarie, sconosciute al pubblico e sorprendenti per la molteplicità e la qualità delle realizzazioni. Un’epoca, quella, in cui famosi letterati furono direttamente coinvolti nella vicenda industriale mentre altri, più da lontano, collaborarono con i loro scritti alle iniziative editoriali interne all’azienda e nelle forme più svariate parteciparono all’esperienza non solo politica ma editoriale e culturale del Movimento di Comunità.
Fu un’epoca in cui la ricerca di soluzioni pragmatiche si incontrava con l’utopia di un mondo nuovo, con Adriano Olivetti che si poneva come catalizzatore e promotore di cultura in senso lato.

Testi, racconti, articoli, romanzi, immagini, riviste, foto, libri, ricchezza letteraria che ha trovato in Ivrea e nella Olivetti, e non solo, motivi, ispirazioni, accoglienza, insomma un vero habitat favorevole.

Si citano spesso e a proposito i nomi di Paolo Volponi e di Ottiero Ottieri ma ben pochi conoscono i testi olivettiani di Ignazio Silone, Alberto Savinio, Giovanni Arpino, Italo Calvino, Attilio Bertolucci all’interno di una lista prestigiosa quanto cospicua di collaborazioni.

La mostra al Castello di Belgioioso si articola in una ricca serie di testi letterari (elaborati graficamente), libri, poster, foto, originali composizioni di Michel Butor e Pierre Alechinsky. E con una presenza eccezionale, la Biblioteca d’Olivetti, un bookstore di documenti unici e rari da reperire (libri strenna, cataloghi d’arte, calendari, manifesti, oggetti di design), vera ed originale occasione per bibliofili ed appassionati di un’editoria di qualità.

La mostra e il bookstore saranno visitabili all’interno della manifestazione Parole nel tempo – Editori in mostra al Castello di Belgioioso, aperta al pubblico dalle 10:00 alle 20:00

Eventi recenti
Contatta l'Associazione Archivio Storico Olivetti

Puoi scriverci un messaggio usando questo modulo. Ti risponderemo al più presto.

Non è leggibile? Cambia il testo. captcha txt
0

Digita il testo da cercare e premi Invio

Wishlist 0
Continue Shopping