Patrimonio Documentale

L’Archivio Storico e la Biblioteca sono composti
da milioni di documenti di diverse tipologie, dai manifesti
ai disegni alla storia dei fondatori della società Olivetti.

#StoriaDiInnovazione

Il patrimonio che custodiamo con l’Archivio
e la Biblioteca è costituito da documenti e materiali
relativi alle attività svolte nell’arco di oltre un secolo
dalle società del Gruppo Olivetti. Siamo i custodi
di un pezzo della storia industriale italiana.

L’Archivio Storico

Tra documenti ufficiali, fotografie, disegni, video e audioregistrazioni, manifesti
e prodotti, l’Archivio Storico Olivetti conserva più di cento anni di storia industriale:
milioni di materiali che rappresentano il bagaglio creativo, culturale e produttivo
di una delle società più importanti della storia italiana. Inoltre, l’Archivio comprende
i fondi archivistici della famiglia Olivetti, l’Archivio Ludovico Quaroni e l’Archivio
Friedrich Georges Friedmann.

Via Miniere, 31 – 10015 Ivrea (TO)

Apertura dal lunedì al venerdì
8.30 •12.30 / 13.30 • 17.00 su appuntamento

La Biblioteca

La Biblioteca dell’Associazione Archivio Storico Olivetti è specializzata nella storia
della società Olivetti, dei suoi fondatori e di quanti collaborarono con l’azienda.
La collezione comprende, per la maggior parte, monografie, letteratura grigia
e periodici provenienti dalle biblioteche di fabbrica Olivetti. Al momento,
la Biblioteca annovera più di 21.000 titoli e dal 2014 fa parte del Sistema Bibliotecario
di Ivrea e Canavese.

Via Miniere, 31 – 10015 Ivrea (TO)

Apertura dal lunedì al venerdì
8.30 •12.30 / 13.30 • 17.00

Contribuisci anche tu!

L’Associazione Archivio Storico Olivetti
raccoglie il maggior numero di documenti
di natura olivettiana. Se sei in possesso
di fotografie, video, macchine o semplici
documenti legati alla storia della Olivetti
e vuoi contribuire al patrimonio documentale
dell’Archivio Storico, invia una email
a segreteria@archiviostoricolivetti.it

Archivi Digitali Olivetti rende per
la prima volta disponibile in rete
un patrimonio culturale unico
nella interdisciplinarietà della storia Olivetti, dal 1908 ad oggi.