25 Maggio 2021

Obiettivo Novecento, una pubblicazione su “Ivrea, città industriale”

2 minuti di lettura
Obiettivo Novecento, un pubblicazione su Ivrea città industriale
Articolo di Associazione Archivio Storico Olivetti

"Obiettivo Novecento"
Riflessioni e sperimentazioni sul tema della città ideale nel secolo scorso
22 maggio 2021

 

"Ivrea, città industriale del XX secolo" sito Patrimonio Mondiale UNESCO è protagonista del volume Obiettivo Novecento del gruppo di ricerca IUVAS (Institute for Urban Variations and Architectural System) di Firenze. La pubblicazione è disponibile presso le librerie specializzate di tutta Italia e nelle biblioteche delle università.
La Città di Ivrea, soggetto referente del sito UNESCO, ha aderito, infatti, alla proposta di sostenere e promuovere tale lavoro e lo ha fatto all'interno dell'accordo di collaborazione con la Regione Piemonte per la valorizzazione del sito Patrimonio Mondiale.
Nella parte del volume dedicata al Patrimonio Mondiale di Ivrea si trovano articoli, ricerche e studi che approfondiscono alcuni dei temi e dei valori della Città Industriale. Tutti gli studi rappresentano i punti di vista degli autori e non certo le linee guida dei programmi di conservazione attiva, sviluppo e valorizzazione del Sito e, quindi, sono sicuramente un ottimo strumento di confronto per il lavoro che si sta svolgendo.
"Il progetto sviluppato da IUVAS a cui il Comune di Ivrea ha deciso di partecipare fattivamente con il contributo della Regione Piemonte rientra nella vasta area della riflessione culturale sul tema della città e dell'architettura che ha trovato, al momento, massima espressione nel riconoscimento di "Ivrea, città industriale del XX secolo" quale Patrimonio UNESCO" - Sindaco di Ivrea.

 

L'Associazione Archivio Storico Olivetti è intervenuta fornendo la propria competenza storica e il proprio patrimonio iconografico. Il volume presenta una prefazione di Gaetano di Tondo e un intervento di Enrico Bandiera, rispettivamente Presidente e Direttore dell'archivio dell'Associazione Archivio Storico Olivetti. 

Obiettivo Novecento raccoglie riflessioni sul tema della città ideale e sulle sperimentazioni compiute nel secolo scorso. Interesse particolare è la recente iscrizione della città di Ivrea tra i siti UNESCO: il riconoscimento tangibile del valore architettonico e sociale della visione riformatrice di Adriano Olivetti.
Obiettivo Novecento raccoglie una selezione di contenuti originali volti all'interpretazione dell'esperienza eporediese nel contesto attuale e nell'ottica di una prospettiva futura. L'intento non è solamente la divulgazione di visioni e previsioni in ambito locale, ma delle teorie più rilevanti del secolo scorso e la verifica puntuale sullo stato dell'arte in merito al dibattito sulla città pianificata, diffusa e dispersa. Professionisti ed esperti del settore espongono e promuovono la propria vision all'interno della raccolta che alterna teorie storicizzate a possibili scenari futuri nell'intento di (re)interpretare in maniera attuale il secolo appena trascorso.
Il progetto di IUVAS apre a una visione condivisa su alcune tematiche centrali che si articolano in macro aree: architettura e urbanistica, cultura e innovazione.

 


 

Il libro è acquistabile sul sito dell'editore Anteferma

Anteprima disponibile in questa pagina

 


 

Condividi sui social