23 Marzo 2011

Cinemaimpresa.tv

2 minuti di lettura
Articolo di Associazione Archivio Storico Olivetti

23 marzo 2011

            L'Archivio Nazionale Cinema d'Impresa di Ivrea e la Direzione Generale Archivi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali hanno realizzato un canale di Web TV sul cinema d'impresa. Obiettivo principale dell'iniziativa è quello di far conoscere sul web il grande patrimonio degli archivi d'impresa, rendendo possibile a ricercatori, studenti e la consultazione in rete di documenti audiovisivi di fondamentale importanza per ricostruire la storia economica e sociale del Novecento. A Cinemaimpresa.tv hanno già dato l'adesione: Fondazione Ansaldo, Edison, Archivio Storico Eni, Archivio Storico Olivetti, Fondazione Pirelli, Archivio e Centro Storico Fiat, Archivio Storico e Museo Birra Peroni, Fondazione AEM-Gruppo A2A, Fondazione Istituto per la Storia dell'età contemporanea ISEC, Enea, Istituto Nazionale per il Commercio Estero, Museimpresa, Archivio Storico Barilla, Archivio Storico SAME - Museo Storico SAME, Archivio Storico della Borsalino, Archivio Storico Italgas, Archivio Istituto Luce. La tv inaugura con un programma su Franco Fortini e il cinema d'impresa, con film realizzati per Fiat (Progetto 128 di Valentino Orsini), Olivetti (Le regole del gioco di Massimo Magrì e Divisione Controllo Numerico di Aristide Bosio), Italsider/Ansaldo (La sopraelevata di Genova di Orsini). Oltre ai film in palinsesto, gli utenti hanno la possibilità di consultare liberamente già circa 300 filmati industriali che vanno dai documentari realizzati da Ermanno Olmi per la Edison o da Luciano Emmer per l'ENEA, alla prima puntata della Via del petrolio diretto da Bertolucci per l'ENI, dai film Montecatini degli anni Venti alla storia del nucleare italiano nei filmati ENEA, da Elegia russa di Nikita Mikhalkov sulla Fiat Tempra allo spot TV girato dal fratello Andreij Konchalowski per i 60 anni della SAME. I film proposti da Cinemaimpresa.tv offrono infatti da un lato uno sguardo differente sulla storia del cinema italiano, mettendo in evidenza - spesso per la prima volta - la rete di relazioni tra il lavoro creativo e la committenza industriale; e d'altro canto propongono documenti visivi poco noti o inediti sulle imprese italiane, i processi produttivi, i prodotti, le relazioni sociali, i rapporti di lavoro. Cinemaimpresa.tv si inserisce nel programma di valorizzazione degli archivi industriali promosso dalla Direzione Generale Archivi del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ed è una delle attività dell'Archivio Cinema d'Impresa di Ivrea, promosso nel 2006 dal Centro Sperimentale di Cinematografia e dalla Regione Piemonte per preservare la memoria visiva dell'industria e del lavoro. L'Archivio detiene oggi circa 50.000 bobine di film e svolge una regolare attività di conservazione, restauro e diffusione dei materiali. Per maggiori informazioni Elena Testa Centro Sperimentale di Cinematografia - Archivio Nazionale Cinema d'Impresa tel. 0125 230204 - cell. 339 5882607 Salva
Condividi sui social