20 Novembre 2012

Facciamoci in tre Archivi, biblioteche e musei per la costruzione di una rete e la valorizzazione del territorio

2 minuti di lettura
Articolo di Associazione Archivio Storico Olivetti

20 novembre 2012

Sala ABCinema del Centro culturale La Serra - Ivrea
Nell'ambito della XI Settimana della Cultura d'Impresa, l'Associazione Archivio Storico Olivetti in collaborazione con il MAB Piemonte, e con il patrocinio della Città di Ivrea, propone un convegno che intende far conoscere i patrimoni culturali presenti ad Ivrea e in Canavese che costituiscono una ricchezza da consolidare. Nell'idea di una nuova e necessaria cultura del cambiamento in ambito culturale abbiamo invitato Amministrazioni Comunali, Associazioni Enti, privati di Ivrea e del Canavese, per presentare a tutti i loro patrimoni culturali. Si tratta solo di alcune realtà, le altre non è stato possibile invitarle, non per dimenticanza, ma per mancanza di tempo e spazio all'interno del convegno. Fin da subito chiediamo scusa; siamo consci di quanto il territorio sia ricco di giacimenti culturali. La giornata vuole essere un punto di partenza per avviare dei ragionamenti condivisi tra istituzioni, enti, associazioni , cittadini su come sia possibile conservare, tutelare e promuovere la cultura di questo territorio. Il Canavese, però, è similare ad altre realtà della nostra penisola. Luoghi ricchi di storia dove le biblioteche, gli archivi e i musei custodiscono, in primis, l'identità della comunità, le tradizioni delle genti vi abitano. La politica dei tagli alla cultura sta mettono fortemente a rischio la possibilità di tutelare e conservare questa identità e sembra impossibile pensare a nuove iniziative culturali. E' doveroso prendere atto della complessità della situazione e condividere il suggerimento del MAB Italia che nella lettera di intenti del 28 marzo 2012 chiede a tutti coloro che "hanno a cuore il patrimonio culturale, di costituire tavoli tecnici e politici allo scopo di analizzare la difficile situazione e condividere risposte concrete". Ci sembra giusto aderire all'esortazione del MAB e cercare di "sperimentare" senza bacchetta magica altre possibilità, nuove strade per valorizzare e tutelare i nostri Beni. La recente istituzione della festa dell'Unità Nazionale e della Costituzione ci conforta; è quasi come prendere, finalmente, coscienza,ad esempio, dell'articolo 9 della Costituzione della Repubblica Italiana: "la Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. tutela il paesaggio e il patrimonio artistico della Nazione". PROGRAMMA DELLA GIORNATA Saluti 9.15 - Carlo Della Pepa - Sindaco e Assessore alla Cultura della Città di Ivrea 9.30 - Diego Robotti - MAB Piemonte (Musei, Archivi e Biblioteche) 9.45 - Bruno Lamborghini - Associazione Archivio Storico Olivetti 10.00 - Laura Olivetti - Fondazione Adriano Olivetti Il sistema culturale canavesano: quali prospettive e opportunità in tempo di crisi Modera: Cecilia Cognigni - MAB Pemonte 10.15 - Le architetture olivettiane, la candidatura a sito UNESCO, Laura Olivetti 10.25 - Archivio del Cinema d'Impresa, Sergio Toffetti 10.35 - Archivio e Biblioteca della diocesi di Ivrea, Don Renzo Gamerro 10.45 - Centro Etnologico Canavesano, Giancarlo Biglia 10.55 - Museo della Carale, Lorena Giuranna, Adriano Accattino 11.05 - Beni culturali di Ivrea: collezioni civiche e futuro museo; patrimonio librario e biblioteca Civica, Giuliana Reano 11.25 - Archivio Audiovisivo Canavesano, Attilio Perotti 11.35 - Biblioteca del Castello di Masino, Laura Tos - Museo del Castello, Lucetta Levi Momigliano   14.10 - Ecomuseo della Castagna di Nomaglio, Ellade Peller 14.20 - Dal museo chiuso al museo open air: un progetto per la preistoria del lago Pistono - Montalto Dora, Renzo Galletto, Stefania Padovan 14.30 - Associazione Archivio Storico Olivetti, Eugenio Pacchioli Il sistema culturale del Canavese : prospettive di integrazione e modelli di gestione Modera: Anna Maria Viotto - Associazione Archivio Storico Olivetti Micaela Procaccia - Soprintendenza Archivistica Piemonte e Valle d'Aosta; Eugenio Pintore - Regione Piemonte Settore Archivi e Biblioteche e Istituti Culturali; Patrizia Picchi - Regione Piemonte Settore Musei e Patrimonio Culturale; MAB Piemonte: Cecilia Cognigni, (AIB), Diego Robotti (ANAI), Patrizia Petitti (ICOM) Dibattito, proposte e conclusioni MAB Piemonte Chiusura lavori ore 17.00
Condividi sui social