16 Maggio 2014

L’alternativa federalista di Altiero Spinelli

1 minuti di lettura
Articolo di Associazione Archivio Storico Olivetti

16 maggio 2014

Biblioteca Civica Centrale - Via della Cittadella, 5 – Torino
Nell'ambito del progetto "Splendide Originalità della Olivetti", incontri in collaborazione con le Biblioteche Civiche Torinesi, l'Associazione Archivio Storico Olivetti presenta un'audio conferenza di Altiero Spinelli del 1961. Con gli interventi di: Luigi Majocchi, professore di Scienza delle Finanze all'Università di Pavia Eugenio Pacchioli, Segretario Generale Associazione Archivio Storico Olivetti Altiero Spinelli, padre, con Ernesto Rossi, del Manifesto per un'Europa unita e libera, fa il punto sulla situazione europea e pone l'attenzione su come i vari stati, soprattutto dell'Europa occidentale, siano ripiegati su se stessi e sui loro problemi interni e non abbiano coscienza del ruolo che l'Europa tutta ha nello scacchiere politico internazionale. L'Europa, sostiene Spinelli, deve costituirsi come un sistema federale unito, un insieme coeso di stati sovrani, in grado di operare una politica complessiva in cui tendenze differenti sappiano amalgamarsi e generare una politica di pace, ma anche di forza. L'Europa deve scegliere se essere un elemento di ordine nel mondo, oppure un fattore di crisi per sé e per gli altri. Spinelli conclude sostenendo che: "il federalismo europeo costituisce una vera alternativa politica per un'Europa nuova, per una politica nuova, per uomini nuovi e per nuove Istituzioni per contrastare quelli che chiama i principi che ci governano". La registrazione riproduce l'incontro che Spinelli tenne, il 10 gennaio 1961, al Centro Culturale Olivetti a Ivrea. Le tesi sostenute nel 1961 sono di grande attualità; per l'Associazione Archivio Storico Olivetti una piacevole occasione per presentare i propri documenti.
Condividi sui social