18 Novembre 2022

I negozi Olivetti. Poter scegliere la bellezza

2 minuti di lettura
Articolo di Associazione Archivio Storico Olivetti

Inaugurazione
sabato 26 novembre ore 11.30
Museo civico P. A. Garda, Ivrea

Alcuni scatti dell’inaugurazione

Quarto appuntamento di un programma di sei mostre che rientrano nel grande progetto di valorizzazione del patrimonio storico artistico, oggi di proprietà TIM, che Olivetti ha raccolto nell’arco di alcuni decenni, in particolare a partire dal periodo successivo alla Seconda Guerra Mondiale e sino alle soglie del XXI secolo, un patrimonio composto da centinaia di opere d’arte (dipinti, sculture, multipli d’arte, litografie e manifesti a tiratura limitata) di grandi artisti e designer del XIX e XX secolo meglio conosciuto come la “Collezione Olivetti”.

Dopo il successo delle prime tre mostre in calendario (Olivetti e la cultura nell’impresa responsabile. La collezione Olivetti, Olivetti e l’arte: Jean-Michel FolonDodici libri per dodici mesi mesi), questa quarta esposizione propone un avvincente percorso dei punti vendita Olivetti con allestimenti evocativi degli spazi, corredati da immagini fotografiche che rievocano l’incanto, la bellezza e la sorprendente capacità di unire architettura, tecnologia e arte in un unico ambiente. Un percorso di forte impatto emozionale dal primo approccio, che propone in sequenza il negozio di Venezia progettato da Carlo Scarpa nel 1957, quello di New York aperto sulla Quinta Strada nel 1954, firmato dallo studio BBPR, e lo spazio scintillante di Parigi progettato da Gae Aulenti nel 1967.

Oltre alle evocazioni suggerite dall’allestimento, le atmosfere dei negozi e l’incanto che si poteva vivere al loro interno sono restituiti da immagini fotografiche realizzate da grandi nomi della fotografia italiana e straniera. Le stampe originali di Ugo Mulas, Marco Ambrosi e Paolo Monti illustrano il negozio di Venezia, mentre il fascino del negozio sulla Fifth Avenue è restituito dalle fotografie di Erich Hartmann, Ezra Stoller e Hans Namuth. Il negozio parigino è ritratto nelle fotografie di Rolly Marchi e prende vita nello slide show di diapositive di Reggie Jackson e Jean-Louis Bloch Lainé. In tutti gli ambienti si possono ammirare le macchine per scrivere e i prodotti storici Olivetti esposti.

All’inaugurazione intervengono:

  • Stefano Sertoli, Sindaco del Comune di Ivrea
  • Costanza Casali, Assessore alla Cultura del Comune di Ivrea
  • Gaetano di Tondo, Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne Olivetti e Presidente Associazione Archivio Storico Olivetti

INGRESSO LIBERO
fino ad esaurimento posti

Per informazioni
Museo Civico P. A. Garda
tel. 0125 410512 – musei@comune.ivrea.to.it

In occasione dell’inaugurazione il museo resterà aperto con ingresso gratuito

Condividi sui social

Rimani aggiornato
sul mondo Olivetti,
iscriviti alla nostra
Newsletter!

Ricevi OT L22 Bold gratis

Iscriviti subito e ricevi gratuitamente la prima font ispirata alla macchina per scrivere Olivetti Lettera 22.

Una font unica al mondo. Stile, personalità, design.
Tutto questo è OT L22 Bold.